Book 8 volume 2: Il flagello di Khazad-Dum

18 giugno, 2009

E’ in arrivo l’ennesimo aggiornamento per le quest epiche di Mines of Moria. Dopo le Foglie di Lorien, ovvero il book 7, arriva Il Flagello di Khazad-Dum. Ancora una volta saremo chiamati a tornare a combattere nelle miniere di Moria, dove un antico male si sta risvegliando (chissà perchè questo mi ricorda qualcosa :P) (potrebbe essere un altro demone di Morgoth? ndr.) Dovremo combattere il male, recuperare antichi artefatti nelle profondità delle miniere di moria, aiutare Celeborn e Haldir a respingere il male e una misteriosa peste che si sta diffondendo. Riportare la vita tra i cuniculi di moria e riconquistare le sale dei mestieri dei nani e prevenire che vengano usati dagli orchi guerrafondai.

Con l’occasione del book, lotro-europe annuncia che ci sarà un nuovo raid da 12 e numerose alternative per piccole compagnie, il ritorno del summer festival, e un concorso per i giocatori di lotro per disegnare il prossimo cavallo che entrerà nella prossima espansione.Ora è anche possibile seguire tutte le news di lotro da twitter.

Ovviamente la patch-note ufficiale del book è lunghissima, comprendono un infinita di correzioni, dalle animazioni un po’ buggate, al vendor. Dove adesso si può comprare con SHIFT uno stock da 50 pezzi, con ALT una quantità da noi specificata, e con TAB andremo a riempire fino al massimo una pila nel nostro inventario.Sono state migliorate anche le vecchie quest e le vecchie ricompense, i vecchi mob, e quelli nuovi, tutte le instance e i raid, compreso il rift.

C’è una frase che mi incuriosisce: miglioramento dell’azione di gioco principale. Chissà a cosa si riferiscono. Staremo a vedere. Ciao gente alla prossima!


Guida “alla buona” sugli oggetti leggendari di MoM

14 novembre, 2008

Questa guida è stata scritta dal nostro gildano Aleksej (sul forum) Jolim (in game), sulla base delle info in inglese che ha trovato sempre un nostro gildano Eadmund (sul forum ed in gioco). Io l’ho rivista (solo un pochino) e trascritta sul blog 😀

LE BASI

  1. Quando trovi un oggetto leggendario devi farlo identificare da un maestro della forgia – NPC – (ricorda un po’ Diablo) a Mirobel o Moria
  2. Una volta identificato può essere venduto, usato o scomposto nelle sue componenti… notare che gli oggetti leggendari sono bind on equip
  3. Usando gli oggetti leggendari in combattimento o facendo determinate quest, essi guadagnano esperienza e salgono di livello. Ogni tot livelli vanno riforgiate per poter continuare a guadagnare exp. Quando si riforgiano si può scegliere di eliminare le rune o le legacies prima equippate.
  4. Personalizzare: ci sono 3 slot per le relics per ogni oggetto. sono come dei socket (vedi sempre Diablo) in cui incastonare oggetti (le relics). Ci si può incastonare rune, gemme e componenti vari (tipo elsa, pomello, lama particolare… NDR).

Inoltre è possibile cambiare: il nome, il tipo di danno e il “nemico favorito”. Le quest per personalizzare l’arma sono di solito solabili e ripetibili.
Ci sono 5 set di bonus ottenuti con le legacies e 3 set ottenibili con le relic

COME INIZIARE:

  1. Per ottenere il primo oggetto leggendario basterà completare il book 1 chapter 1 di moria e come parte della quest ci sarà un tutorial e i primi passi da compiere per livellare l’oggetto.
  2. Si può equippare un massimo di 6 oggetti leggendari
  3. Ci sarà 1 oggetto speciale per classe leggendario (esempio un book leggendario per lore-master ecc)
  4. Barter items: ci sono speciali NPC in moria divisi per classe da cui puoi andare e scegliere il tipo di oggetto che vuoi. gli oggetti da barattare sono dei random drop rari.
  5. Attenzione… le relic possono essere rimosse da un oggetto solo quando viene riforgiato… quindi usate le relic solo se decidete che l’oggetto per cui viene impiegata ne valga la pena… potrebbe essere possibile che un’arma di livello più basso, ma già livellata, sia migliore di una di livello più alto ancora da usare…
  6. “Smontare gli oggetti”: i Relic Master possono smontare oggetti leggendari a cui tu non sei interessato dandoti delle relic o una “legendary shard” utilizzabile dai crafter di tier 6. La cosa buona è che le relic non occupano spazio nell’inventario.
  7. Ci sono diversi tipi di reliquie che si possono combinare:
  • Bronzo (componenti vari)
  • rame (componenti) e agata (gem)
  • ferro (componenti) e ametista (gem)
  • acciaio (componenti), granato (gem) e Early rune
  • argento (componenti), zaffiro (gem) e Aged rune
  • oro (componenti), rubino (gem) e Profound rune
  • platino (componenti), ortoclasio (gem) (moonstone xD) e Deep rune
  • Mitril (componenti), diamante (gem) e ancient rune

Quando vuoi equipaggiare una runa apri il pannello dell’oggetto leggendario e clicando sullo slot che vuoi incastonare ti compare un elenco delle relic che possiedi e il loro bonus. Quando riforgi un’arma puoi: cambiare il nome, resettare i legacy point e ridisignarli e togliere le relic.

COME GUADAGNARE EXP

Per far guadagnare exp all’item leggendario puoi fare in tre modi:

  1. Sconfiggendo un nemico gli oggetti ottengono metà dell’esperienza che guadagni tu divisa per ciascuno. (es hai 2 oggetti, guadagni 400 exp killando un mob, ogni oggetto guadagna 100 di exp)
  2. Guadagni exp anche come reward con determinate quest (non ottieni nulla con le quest ordinarie)
  3. Terzo metodo sono le “heritage rune”… random drop che usi sull’oggetto (consumandole) facendogli guadagnare exp (parecchia a quanto pare)


I PUNTI LEGACY

Ogni legacy è come un trait che ti da bonus di vario tipo, o alle tue statistiche o a skill particolari o in generale (es. curi di più o fai più danno) non puoi portare al massimo tutte le legacy quindi devi scegliere bene. Guadagni punti facendo expare l’arma, e che puoi spendere a piacimento per potenziarla.

Insomma, errori o meno dovrebbe essere tutto, ci vediamo alla prossima.


Il balrog di Moria

29 settembre, 2008

Una chicca per chi sta aspettando l’espansione di Mines of Moria. E’ stato trovato su youtube dal mio amico e gildano Eadmund (che ringrazio e saluto) un video che fa vedere (in malo modo ma) in anteprima come sarà il Balrog presente a Moria. Notate tutto e apprezzatene la maestosità.


Mines of Moria è alle porte

5 settembre, 2008

Ma cosa ci attenderà in questa tanto attesa espansione? La risposta sarà nelle righe successive….Prima di tutto continua la storia della compagnia dell’anello che è partita con l’ultimo book gratuito. Si passerà al capitolo due della storia del libro e quindi continueremo ad aiutare la famosa compagnia di Frodo nel superare le difficoltà che l’oscuro signore Sauron gli mette innanzi. Numerosi capitoli e book da fare all’interno delle miniere. La senconda cosa importante è che aggiungeranno le terre a est delle montagne nebbiose, con le miniere di Moria sotto le montagne e Lothlórien. Solo le miniere saranno grandi più di 7 milioni di metri quadrati. E’ stato creato un nuovo motore grafico per immergere il giocatore in un ambiente sotterraneo immenso e super curato.  Il livello massimo dei personaggi sarà innalzato dall’attuale 50 al 60. Ci saranno due classi nuove ad atterderci, il Rune-keeper (che utilizza al meglio il potere delle antiche rune) e il Warden una sorta di guardiano in armatura media con lancia e scudo, con possibiltà di colpire molto velocemente e da lontano con i giavellotti. Per le classi vecchie ci saranno nuove skill per i nuovi livelli, molti traits legendari e di razza e classe in più, con un nuovo sistema di gestione. Aggiunto un sistema per creare armi legendarie, si raccoglieranno delle particolari relique da unire alle armi durante il craft e le armi diventeranno veramente uniche. Insomma ognuno si potrà craftare armi come Pungolo (o Pungiglione). 200 nuovi mostri da abbattere insieme ai vecchi orchi, goblin, urukai e altre creature senza nome. Mio malgrado faremo la conoscenza del “Male di Durin”, ovvero il famossimo Balrog (demone del mondo antico) con cui Gandalf iniziò una battaglia senza esclusione di colpi.

Insomma, qui in gilda si sta’ aspettando con ansia questa espasione, ci stiamo scapicollando nel completare tutti i book precedenti, mentre si guarda con: ansia, scetticismo, umorismo, menefrechismo e attenzione l’esperimento che a detta di alcuni, potrebbe non farci giocare a Moria. Se questo dovesse accadere ci muoveremmo in massa verso la casa dell’ideatore o ideatori di questo esperimento per fargliela pagare cara, questo è sicuro.

A parte scherzi 😀 ci vedremo presto su queste pagine. Se volete approfondire le info su Moria cliccate qui. Ciao gente!!