Ecco i link per iniziare a scaricare il Book 11

24 ottobre, 2007

Ed ecco i magici link per iniziare a scaricare il mitico Book 11: Defenders of Eriador.

Sappiate, ma credo che già lo sappiate, che occupa all’incirca un giga e due, mega più o mega meno. Circa 4000 files e qui ci metterà un po per fare il controllo alla fine della installazione. E’ importante che chi non ha scaricato gli altri due book, ovvero il 9 e il 10, debba scaricare autonomamente prima gli altri due e poi questo. Vabbè, mi sembra una precisazione stupida dalla Codemaster, ma considerando la gente che c’è in giro oggi…. (ritenetevi offesi tutti)  😛

Per le ulteriori precisazioni della codemaster, ecco la pagina ufficiale delle stand alone patch. E adesso non avete più scusa per non scaricarlo.. 🙂

Alla prossima.


Book 11 in lungo. (forse non più novità)

15 ottobre, 2007

Eh già! Il book 11 è alle porte e io mi trovo indietro con la stesura del blog. Ma per chi si è perso la traduzione in italiano delle novità del book, posto questo:

Fonte: Ten Ton Hammer
Traduzione a cura di Gali88

“E’ stato presentato a Lipsia il Book 11, il prossimo update previso per LOTRO. Jeffrey Steefel, produttore esecutivo, ha concesso un’intervista a Ten Ton Hammer; di seguito trovate la traduzione dell’articolo, per discuterne invece vi rimando al nostro forum.
“Quando Lord of the Rings Online: Shadows of Angmar (LOTRO) è uscito quest’anno, la Turbine ha promesso ai suoi giocatori non solo di rilasciare costantemente contenuti che andassero a rafforzare quelli già presenti ma anche che espandessero ulteriormente il mondo di gioco. La Turbine ha già rilasciato due update subito dopo la release: Book 9 e Book 10. Ognuna di queste update ha portato nuove istance, nuove aree da esplorare e ha aumentato il contenuto del gioco per il beneficio della maggioranza dei giocatori.
Al Leipzing GC 07, il team di Ten Ton Hammer ha avuto un appuntamento con Jeffrey Steefel, Executive Producer di LOTRO. Non sapevamo cosa aspettarci, pensavamo di parlare del Book 10 e speravamo di discutere sui contenuti futuri. Una volta entrati nello stand di Codemaster Online (responsabile della distribuzione in Europa), Steefel ci ha ricevuto entusiasta, ringraziandoci per essere venuti e preparando l’atmosfera per quello che ci avrebbe detto. Avevamo gli occhi puntati sul monitor che avevamo davanti a noi. Sullo schermo c’era una preview del Book 11, le nostre preghiere erano state esaudite.
Prima di cominciare, Steefel ci ha detto che non potevamo fare foto visto che era tutto ancora sotto sviluppo, ma potevamo scrivere tutto quello che vedevamo, un bel po’ di cose insomma. Steefel ci ha introdotto il suo discorso parlandoci di quello che la Turbine ha fatto fino adesso, quanto contenuto è stato aggiunto e quale tipo di comportamento ha mantenuto nei confronti del gioco. “Il nostro scopo è quello di aggiungere e modificare i contenuti in base a quello che i giocatori dicono e orientare ogni cosa secondo i loro bisogni”. Per adesso hanno fatto un buon lavoro, con il Book 9 sono stati rilasciati contenuti per i livelli in cui erano fermi i giocatori (25-35) mentre il Book 10 ha interessato maggiormente i livelli 50.
Noi però non vedevamo l’ora di sentire qualcosa riguardo al Book 11. Steefel ci ha mostrato la diapositiva successiva, “Housing”. Si parlava di Housing sin dall’E3 ma gli sviluppatori non avevano dato molti dettagli al riguardo. Steefel ha subito precisato che non solo l’housing sarà disponibile per i giocatori singoli, ma anche per le intere gilde. I giocatori di LOTRO saranno molti contenti di questa novità visto che calza a pennello con lo stile di gioco di questo titolo e non vedranno l’ora di provare tutti i tipi di housing disponibili per loro e per le loro gilde. “Abbiamo scelto un posto dove le persone amano esserci” ha detto Steefel “adesso vogliamo dare loro la possibilità di viverci”.
Ci saranno quattro vicinati, ognuno unico per una razza. Steefel ha sottolineato che questi sono proprio vicinati e non solo posti per le case. Sarà possibile decorare la propria casa. Da quello che abbiamo potuto vedere, ogni casa aveva un suo stile, per esempio le case degli elfi sono pieni di fiori, epiche e grandi. Le case degli hobbit sono invece piccole, rotonde e all’interno sembrano delle navi, con oblò al posto delle finestre.
Ci saranno centinaia di oggetti con cui sarà possibile decorare la propria casa. Ognuno di questi oggetti avrà il suo posto sia per i giocatori RP sia per quelli non-RP. Sarà affascinante fare un viaggio per vedere le case che ci saranno nella Terra-di-Mezzo.
Con il Book 11 la Turbine ha intenzione di lavorare anche su altre aree per i giocatori, gli Ettendeep e le Misty Mountains “Estreme”. Steefel ha detto che gli Ettendeep sono un’area a sud degli Ettenmoors (dove si trova il PvMP) piena di caverne e catacombe che i giocatori potranno esplorare. Non ci hanno potuto dare dettagli riguardo alle nuove zone ma hanno detto che saranno rilasciate altre informazioni appena saranno disponibili.
Le Misty Mountains Estreme saranno posizionate a fianco degli EttenDeep per spingere i giocatori a scegliere nuovi cammini. “Visiteremo parte del contenuti de Lo Hobbit” ha detto Steefel “ma in un altro periodo di tempo”. Abbiamo lanciato una domanda su Smaug, dal momento che il drago è stato ucciso proprio in “Lo hobbit”. Steefel ha commentato dicendo che questo non è il momento per quello, che non è ancora giunto il momento…
Significa forse che ci saranno dei draghi nel prossimo futuro di LOTRO? Solo Steefel lo sa. Comunque, i personaggi saranno in grado di visitare Goblin Town e avranno la possibilità di vedere persino Gollum nelle Misty Mountains.
Abbiamo dato una rapida occhiata alle nuove aree attraverso alcune diapositive. Una locazione particolare è il “Coliseum”, un’enorme area per i raid. Un’altra area che ci ha colpito è stata “The Rift”, una di quelle tremende caverne sotterranee. Steefel ha anche aggiunto che stanno sperimentando delle nuove tecnologie per creare immense aree sotterranee che potrebbero tornare utili per sviluppare “altre” aree di questo tipo. Eravamo piuttosto certi che Steefel si stesse riferendo alle Miniere di Moria, perciò potrete capire qual è stata la nostra deduzione successiva…
La nostra deduzione includeva anche la successiva serie di immagini su un Troll di Caverna con il suo padrone. Faceva sicuramente una buona impressione ma niente in confronto alla diapositiva successiva…

Un Balrog.

Sì, avete capito bene, nel Book 11 ci sarà il primo Balrog di LOTRO. Steefel ci ha però precisato che non sarà una creatura comune nella Terra-di-Mezzo, ce ne potrebbero forse essere più di uno in tutto il mondo però saranno rari, epiche creature, ma non saranno esclusive di un’istance. C’è il famosissimo Balrog di Khazad-Dum, ma quello non era il Balrog che abbiamo visto anche se era terrificante con il suo sguardo maligno, la testa simile al teschio di un cavallo, con le corna ricurve e le ali da pipistrello.
Steefel ci ha detto che quello sarà un boss epico, ma ci ha anche detto che il vero Balrog è nascosto da un’altra parte, nelle profondità di Moria. Il Flagello di Durin sarà più grosso, più cattivo e una sfida ancora più enorme per i giocatori.
Steefel ci ha mostrato poi parte dei contenuti del Book 10 che non sono accessibile a tutti i giocatori comuni. Il Book 10 si concentra sul Monster Play e sull’end game.
Il Book 10 porta con sé poche nuove creazioni, comprese un’area contesa, che significa che i giocatori dovranno combattere NPC nemici per ottenere accesso a certe istance in questa area. Questo può essere trovato nell’area di Anuminas. Ci sono aree epiche in Anuminas e bisogna combattere NPC nemici per ottenerne l’accesso.
Altra aggiunta del Book 10 è il sistema della Reputation e il sistema Reputation “great hall” dei Nani. Avventurarsi in questa are significa scendere una stretta rampa di scale e uscire in una caverna sotterranea che i Nani hanno pulito. Qui dentro i personaggi possono avere accesso a quest e commercianti esclusivi per la Reputation. Un elemento che ci è piaciuto è che i giocatori di basso livello possono usare un arma di livello alto se hanno raggiunto un certo livello di Reputation. Mi piacerebbe poter impugnare un’ascia a due mani con il mio Nani in questo modo.
In fine, abbiamo visto un personaggio epico sbloccabile nel Monster Play, cioè un troll enorme. Collezionando alcuni trofei e poi dandoli a un certo NPC venditore, i giocatori possono giocare un troll e infiammare i Creeps per un certo periodo di tempo. Sull’altra sponda, i Freeps hanno accesso al ramingo.
Il tempo che Steefel è scaduto ma cercheremo di stare in contatto con lui per aggiornarvi sulle prossime novità di LOTRO”